Woman

Zac Posen al capolinea: ecco 15 look che non dimenticheremo

Luca Antonio Dondi
4 Novembre 2019

Zac Posen e Naomi Campbell nel finale della sfilata autunno-inverno 2015/2016

La notizia è ormai ufficiale: Zac Posen mette la parola fine al proprio marchio. La House of Z chiude i battenti a causa di mancanza di acquirenti e uno degli stilisti più amati d’America (e non solo) esce di scena.

Dopo mesi di tentativi per salvare l’etichetta, il designer si trova costretto alla mossa più drastica e racconta a Vogue US di aver “cercato personalmente di trovare il partner giusto per un po’ di tempo. Ma il tempo è scaduto e non è un momento facile nel nostro settore”. Così, a malincuore, ha dato la triste notizia al suo prezioso team che amorevolmente ringrazia con un toccante post sul proprio account Instagram.

Zac Posen, classe 1980, americano di origine boema, si diploma alla Central Saint Martins e nel 2002 fonda la propria casa di moda. Il successo arriva presto: i suoi show diventano tra i più attesi della NYFW, i suoi abiti scultorei i più richiesti di Hollywood, il suo lavoro riconosciuto con un premio nel 2004 ai CFDA Awards. Crea la linea low-budget ZAC Zac Posen e diventa direttore creativo per Brooks Brothers, disegna le divise di Delta Airlines e per sei anni partecipa al talent show Project Runway: Instancabile è dire poco.

Ma il meglio di Zac Posen va in scena sul red carpet tra corsetti, taffetà, strascichi e volants: le silhouette a sirena e l’alto tasso di glamour nelle sue creazioni hanno stregato star come Katie Holmes e Rihanna, Dita Von Teese e Sarah Jessica Parker, Oprah Winfrey e Natalie Portman. Il palcoscenico preferito? Sicuramente il Met Gala, dove dà sfoggio del proprio talento mixato a effetti scenici (l’abito luminoso di Claire Danes nel 2016) e tecnologia d’avanguardia (il minidress di Jourdan Dunn a stampa 3D nel 2019).

Ed è così che vogliamo ricordare i 17 anni di carriera del couturier più glamour degli States, attraverso 15 look memorabili avvistati sul red carpet – e non solo. Nella speranza di vedere presto nuove mirabolanti opere fashion firmate Zac Posen.



Potrebbe interessarti anche