News

Zanellato firma una capsule charity per Dynamo Camp

Beatrice Trinci
1 Dicembre 2019

In pieno spirito natalizio, Zanellato firma per Dynamo Camp un’etica capsule collection di borse a tutto charity, che ben si sposa con la filosofia “Recycle, Reduce, Reuse”.

Il celebre marchio di pelletteria made in Italy ha infatti coinvolto i bambini ospiti della struttura, chiamati a realizzare per l’occasione disegni decorativi a partire dai ritagli di pelle provenienti dalle lavorazioni del brand. Una volta ottenuti i diversi mosaici, in svariate tonalità di colore, gli studenti internazionali del master in Strategic Design del Polidesign li hanno riutilizzati e trasformati in una limited edition che reinterpreta in 10 uniche varianti la mitica Postina in Pura, pellame leggero, performante e a bassissimo imbatto ambientale, poiché metal free.

“Ho voluto scatenare la creatività di questi bambini perché l’estro più ingenuo può essere qualcosa di veramente magico”, ha dichiarato Franco Zanellato, fondatore del marchio, da sempre sostenitore di una moda eco e positiva.

Le it bags solidali sono state messe all’asta lo scorso 14 novembre durante il Gala londinese organizzato da Seriousfun Children’s Network, l’associazione creata più di 30 anni fa dall’attore Paul Newman e oggi portata avanti dalla figlia Clea; l’intero ricavato della vendita è stato devoluto a Dymano Camp, a sostegno di bambini e ragazzi affetti da gravi patologie.

“Il progetto rappresenta un esempio di sintesi creativa, capacità industriale e condivisione di valori. In particolare Dynamo Academy, Polidesign e Zanellato sono riusciti ad aggiungere significato a un prodotto puro che contiene i valori della ecosostenibilità e della bellezza. Siamo felici di aver contribuito alla realizzazione di questa limited edition che ha coinvolto anche i bambini di Dynamo in un’attività di terapia ricreativa”, ha commentato Serena Porcari, vicepresidente di Dynamo Academy.

Sfogliate la gallery per scoprire alcuni dei modelli della capsule solidale: per iniziare col piede giusto le festività.

 

 



Potrebbe interessarti anche