A modo mio

Zuppa di ceci con gamberi e bacon croccante

staff
11 ottobre 2012

Come mi piacciono le zuppe! Sono una soluzione geniale da alternare a pasta e riso. Gustose, facili da preparare, ottime sia fredde che calde e, per la maggior parte, leggere.. quindi perfette per la mia rubrica!
La zuppa che vi propongo oggi è una ricetta della tradizione con piccoli accorgimenti per renderla più veloce e attuale, ma sicuramente non meno appetitosa!

Ingredienti per 4 persone:
600 gr di ceci già lessati e sgocciolati
20 gamberoni con testa (anche surgelati)
1 scalogno
2 cucchiaini da tè di dado vegetale granulare
3 cucchiaini da tè di concentrato di pomodoro
80 gr di pancetta affumicata
2 rametti di rosmarino
2 foglie di alloro
1 cipolla di media grandezza
Sale, pepe e olio q.b.

Tempo di preparazione: 1 ora circa (di cui mezz’ora per il brodo di pesce)

Procedimento:
Mettere a bollire 1 litro e mezzo di acqua con 2 foglie di alloro e una cipolla. Giunto a ebollizione tuffarvi i gamberoni interi. Se sono freschi farli sbollentare per 2 minuti, se surgelati per 4 minuti. Togliere dall’acqua e fare raffreddare, quindi separare le teste e togliere il carapace. Rimettete nell’acqua le teste e il carapace e fare bollire a fuoco basso per almeno mezz’ora. Una volta pronto, filtrare il brodo e rimetterlo sul fuoco bassissimo.
Nel frattempo, sgocciolate i ceci dall’acqua presente nella confezione. Fate un sudare lo scalogno in un po’ d’acqua e aggiungere i ceci con un pizzico di sale, spolverizzare con 2 cucchiaini di brodo vegetale granulare, aggiungere 3 cucchiaini di concentrato di pomodoro, il rosmarino e coprire tutto (a filo) con il brodo di gamberoni. Aggiungere il brodo man mano che si assorbe, fino a quando i ceci si potranno schiacciare con la forchetta. Quindi,  fare intiepidire.
Passare metà dei ceci fino a ottenere un purè che rimetterete nella pentola insieme a quelli interi, diluire con il brodo di gamberoni per ottenere la consistenza desiderata.
A parte, fare dorare senza l’aggiunta di grassi, in una padella antiaderente, il bacon tagliato a dadini fino a quando si sarà sgrassato.
Tagliare a pezzetti l’equivalente di 2 gamberoni a testa e aggiungerli alla zuppa.
Spegnere il fuoco, scaldare per 1 minuto in una padellina, i restanti gamberoni (3 a testa) con un filo d’olio e qualche foglia di timo.
Comporre il piatto mettendo al centro della zuppa un cucchiaino di bacon croccante e i 3 gamberoni, spolverizzare con pepe e aggiungere un filo d’olio a piacere.

Note:
Fare il brodo di gamberoni richiede un po’ di tempo in più, ma posso assicurarvi che fa veramente la differenza.
Fate attenzione a mettere poco sale nella zuppa, perché la presenza del bacon rende il piatto già molto saporito.

Per questo mese il vino consigliato è:
Un Verdicchio dei Castelli di Iesi. Ottimo vino bianco delle Marche: fresco, dalla grande persistenza gusto-olfattiva, secco, con una leggera sapidità, si abbina perfettamente al pesce, alle zuppe di pesce e alle carni bianche. Uno dei miei preferiti è senz’alto il Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva dell’azienda vinicola Villa Bucci.

Raffella Mattioli

In questa rubrica Raffaella Mattioli propone ricette veloci, gustose e leggere per aver golosamente cura di se stessi e del proprio tempo. Inoltre, offre consigli e suggerimenti preziosi per esplorare il mondo attraverso profumi e sapori. Raffaella possiede due grandi passioni, le pietre preziose e la cucina. Della prima ha fatto un lavoro, della seconda un hobby con cui rilassarsi, giocare con le figlie e allietare gli amici.


Potrebbe interessarti anche